Il senso della vita




    Il senso della vita 

    non lo trovi nelle camere 

    laccate degli alberghi di lusso,

    nelle vesti sfarzose,

    nei gioielli scintillanti 

    di giovani dame danzanti,

    con gli occhi sempre in cerca 

    degli sguardi degli amanti.

     

    Il senso della vita pulsa

    nei lugubri sobborghi di periferia,

    nelle bettole fatiscenti dove

    gli alcolizzati si bevono la vita.

    Tra le strade sferrate, 

    piene di sassi, 

    tra gli schiammazzi dei bambini 

    che corrono festanti,

    con l'acqua nelle scarpe,

    i buchi nelle tasche e gli occhi felici.


    E' dove un uomo solo, 

    ogni giorno,

    affronta il mondo che gli rema contro.

    E' nelle case bestemmiate, 

    dove i piatti son vuoti

    e le parole sboccate.

    E' nei cuori solitari e pieni di spine,

    dove, fulgida, vibra ancora una 

    speranza...

    prima o poi cambierà e torneremo a 

    sorridere.


    Caterina Alagna 


    Oltre la nebbia

      Nei nostri sguardi risuonava l’incanto   mentre sui nostri volti impietriti tremante si stagliava il turbamento velato da una maschera in ...