I rintocchi del mare





I rintocchi del mare

ritornano come echi lontani

e germogliano nell'anima

remoti scenari

di un paradiso marino

che avevo vissuto sulla pelle,

e nello spirito con movimento suadente

le onde lavano i residui

di un dolore tagliente.

Il mare cura ogni male fervente

e il profumo della salsedine 

sboccia come un prato di fiori

seminando il sale nel cuore,

il sale della sapienza e della riflessione

che respiro ogni volta

che uno spiraglio di azzurro marino

bagna le mie impronte.


Caterina Alagna

65 commenti:

  1. io vivo in montagna ma amo il mare, l'anno scorso l'ho visto un giorno solo e a mettere i piedi nel acqua mi sono commossa...come i bambini amo l'acqua, salto le onde, amo l'alba infatti arriviamo sempre per vederla e poi il tramonto. Lo amo anche in inverno seduta su uno scoglio ci parlo... bellissimi i tuoi versi Ciao tesoro un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mare è bello in ogni stagione, Valeria. A me piace andare anche in montagna, respirare l'aria fine e pulita, ma il mare ha una magia irresistibile. Grazie di aver apprezzato i miei versi.Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  2. Bellissimi versi, maculati di malinconia...
    Un caro saluto
    Ros

    RispondiElimina
  3. Sono nato in provincia di Napoli, quindi ho un bel legame con il mare. . Adesso vivo in Emilia, onestamente mi mancano quei momenti di simbiosi, con questa grande distesa blu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sapevo che anche tu fossi campano, come me. Hai ragione, si sente nostalgia del mare quando ce se ne allontana.

      Elimina
    2. Sono nato al centro del golfo di Napoli, ma vivo in Emilia da 24 anni.

      Elimina
  4. Sai quanto io sia legata al mare, per cui trovare qui questi splendidi versi è come un toccasana. Grazie e complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di averli apprezzati. So quanto ami il mare e tu sai quanto mi piace leggere i tuoi post in cui il mare fa da sfondo agli argomenti. Una magia li riveste. Questo è il grande potere del mare.

      Elimina
  5. Poema deslumbrante que me fascinou ler
    .
    Poéticos e cordiais cumprimentos.
    .
    Poema: “”Rebelde Juventude””…
    .

    RispondiElimina
  6. Sono un uomo d'acqua dolce, essendo nato e vissuto vicino a un lago (un mare con un recinto, disse Capossela passato anni fa dalle mie parti per un concerto), ma adoro il mare e mi manca molto (è dal 2020 che non ci vado). Questo tuo inno mi piace molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivrai vicino a un grande lago, questo è quello che mi viene da pensare leggendo la frase di Capossela. Grazie di aver apprezzato la mia poesia.

      Elimina
    2. Sì, il più grande d'Italia, dicono (è non è il Maggiore, come a volte qualcuno pensa), il lago di Garda, che in certi tratti sembra proprio un mare senza sale... ma il mare è il mare :)

      Elimina
  7. E' sempre un'emozione leggere le tue poesie cara Caterina.
    Un abbraccio ed anche se in ritardo buon nuovo Anno.

    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cara di apprezzare i miei versi. Un abbraccio e buon anno anche a te!

      Elimina
  8. Tutto l'amore per il mare, saggio, capace di suscitare ricordi, e che incanta al solo mirarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto tutto in questa frase, Daniele. L'incanto del mare è unico.

      Elimina
  9. Amo troppo il mare per non sentirmi toccato davvero dai tuoi versi. Il mare "cura" davvero, infonde serenità..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Franco. Il mare ha un potere che nessuna forma naturale possiede.

      Elimina
  10. Molto bella !!! Ed è vero che il mare cura le ferite, io lo vedo poco, abito vicino a Milano. Però quando ritorno al mare e sento quel profumo di salsedine e osservo il movimento perpetuo delle onde, mi sento rinascere. Bravissima ! Saluti cari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mare ci fa rinascere, dici bene Mirtillo. Grazie di aver apprezzato la mia poesia. Cari saluti anche a me.

      Elimina
  11. Io ci vivo sul mare, e quei "rintocchi" ho modo di sentirli spesso. Il suono della risacca sulla riva della spiaggia, anche in pieno inverno, ha un potere rasserenante che solo pochissimi altri suoni riescono a dare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, il suono del mare è unico nel suo modo di essere, creando emozioni intense. Ben poche emozioni al mondo sono intense allo stesso modo. Anzi, forse quasi nessuna.

      Elimina
  12. È sempre emozionante leggere i tuoi versi. Amo il mare e come molti milanesi appena possiamo corriamo in Liguria intasando la costa ligure, creando code incredibili in autostrada ma poco importa, dobbiamo vedere il mare.😄
    Felice weekend, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle belle parole! Io vivo a circa mezz’ora dal mare. Nella mia cittadina il mare non c’è. Per cui non lo vedo tutti i giorni, ma dopo un tot di giorni senza vederlo sento la nostalgia.

      Elimina
  13. Ciao Caterina, grazie tantissimo di essere passata da me :-* È già il secondo post che leggo sul mare e sai che c'è, mi è tornata una voglia enorme di andare a vederlo: vivo praticamente a 10 minuti di macchina da lì eppure mi sembra di non posarci lo sguardo da una vita...Urge rimediare :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che tu abbia rimediato, in fondo è solo a dieci minuti. Io ce l’ho a mezz’ora da casa mia. Il mare è una cura per l’anima anche quando è agitato e grigio.

      Elimina
  14. Stupenda, Caterina. Il mare culla i nostri sogni... ci sono nato sul mare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti. Ho letto dove sei nato, in un posto bellissimo.

      Elimina
  15. Io dinanzi al mare sono vissuta fino ai 26 anni, prima di lasciare la Calabria. Il mio è il mar Tirreno, la spiaggia fatta di sassi, il mare non sempre bello e pulito ma un pezzo di tutto il mio passato. Al mare lego tutti i ricordi di infanzia e adolescenza più belli. I tuoi versi sono come sempre molto belli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti, Luz. Immagino la bellezza di vivere di fronte al mare. Sono ricordo che profumano d’amore e di sale i tuoi.

      Elimina
  16. Vivo a Milano ma sono nato sul mare e ogni volta che lo rivedo è una gioia. I tuoi sensibili versi mi hanno coinvolto. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa davvero piacere leggere le tue parole. Il mare ha un potere unico.

      Elimina
  17. Ami il mare. Da come ne parli é tuo amico. I ricordi che ti ispira son le vostre chiacchierate e i doni che ti porge.
    Bellissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di queste splendide parole, mi hai fatto emozionare! È vero il mare mi parla, mi suggerisce tanti pensieri.

      Elimina
  18. Dici bene del sale, sapio (da cui deriva sapienza) in latino voleva dire "sapere di sale" e più tardivamente "sapere". Per la sua preziosità come conservante ne è derivata la parola salario, perché i soldati venivano pagati con razioni di sale. Per la sua capacità di impedire la riproduzione dei batteri, e conservare quindi i cibi, era simbolo di purezza. Le streghe venivano allontanate usando il sale, e una delle loro malefatte era proprio quella di far andare a male il cibo. Si scacciava il male non con la magia, ma con la sapienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L’etimologia della parola la conoscevo perché ho studiato latino. Ora ho collegato perché si usa il sale per scacciare anche il malocchio, le iettature

      Elimina
  19. Io abito vicino al mare, certe volte da casa ne sento il profumo, come nella tua poesia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non abito vicino al mare ma in un paese non molto distante da esso. Quel profumo è unico.

      Elimina
  20. Anch'io amo molto il mare. Mi rilassa e mi fa sentire bene, tranquilla e in pace. Il mare, o peggio ancora, l'oceano in burrasca però mi spaventa, mi fa sentire debole e fragile mentre, allo stesso tempo, ammiro la sua forza e il suo impeto. Poesia molto bella, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti! Sai anche a me spaventa il mare in tempesta, è davvero inquietante ma allo stesso tempo è affascinante.

      Elimina
  21. Bellissime queste tue parole che riportano alla memoria giornate estive trascorse al mare, da bambini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I ricordi del mare che risalgono all'infanzia sono forse i più emozionanti.

      Elimina
  22. I rintocchi del mare

    ritornano come echi lontani

    e germogliano nell'anima


    Venendo dal blog di Dama,devo confermare che questa tua visione è straordinariamente vera e affine ad un eco nato dai rintocchi del mare,ed è un paradiso si che si vive sulla pelle tra chi lo respira e chi lo intuisce...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, benvenuto/a nel mio blog e grazie di avermi fatto visita. Condivido il tuo pensiero, il respiro del mare è un paradiso che si ve sula pelle.

      Elimina
  23. Mi piace molto il mare, sento la nostalgia e una grande voglia di andarci!!!

    RispondiElimina
  24. Leggerti è sempre emozionante perchè mi fai venire i brividi. Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di queste parole, mi hai fatto emozionare! Un abbraccio grande!

      Elimina
  25. Complimenti Caterina, molto bella. Io abito in una città di mare ed è indispensabile vederlo anche dal terrazzo, non si può farne a meno. Ciao e buona serata, un abbraccio Angelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angelo, grazie dei complimenti. Dici bene, più si abita vicino al mare più se ne ha bisogno. Sembra assurdo, ma è così.

      Elimina
  26. Molto bella Caterina, mi hai fatto sentire il profumo del mare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello questo tuo commento, mi ha fatto tanto piacere leggere queste parole. Grazie di cuore!

      Elimina
  27. Avevo lasciato un commento qualche giorno fa che fine ha fatto? Ciao Angelo.

    RispondiElimina
  28. Ho visto risulta anonimo ma non capisco perche, anche da altri risulta lo stesso, in alcuni blog non mi fa più commentare non so cosa sia successo, vediamo in seguito. Ciao buona serata, un bacione Angelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È successo anche a me Angelo, io ho risolto cambiando il browser.

      Elimina
  29. Chissà come mai il mare ha questo potere curativo. È come un’immensa forza della natura che dice: “Non preoccuparti, va tutto bene, ci sono cose più grandi di te, e l’universo procede invariato col suo ritmo costante”.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha un potere magico in effetti, è qualcosa difficile da spiegare.

      Elimina
  30. Il mare è vità, il mare è movimento e armonia, il mare è forza, bellissime parole e poesia. Un saluto grande e Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti, cara. Buon inizio settimana.

      Elimina
  31. Il mare, sempre così sfuggente ma onirico, capace di riportarci al passato.
    E poi cancella tutto, velocemente.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mare riporta al passato anche me, ma solitamente a me non cancella niente . Anche quando ritorno a casa penso e ripenso a tutto quello che ha fatto emergere dalla mia anima.

      Elimina

Poesia contemporanea: Daniele Verzetti Il RockPoeta

Con questo post apro una nuova sezione del mio blog, quella dedicata ai poeti contemporanei. Inizio omaggiando un eccellente poeta che ho co...