Il ricordo

 


 

Nei giardini assolati placida la mia ombra riposa

sfiorata dal candido profumo di una rosa.

Trascinati da una cascata di pensieri,  

rimontano incalzanti i giorni di ieri.

Allora il ricordo mi assale,

mi impregna la bocca di sale,

mi infilza la mente come lingua tagliente,

sventrando  sul nascere un’emozione imminente.

Quei giorni di ieri ormai andati, 

abbracciano attimi  di vita perduti  e rinnegati, 

risorgono veementi nel mio cuore innocente,

che ondeggia tremante sull'orlo di un vuoto abissale 

che come un vortice risucchia la pace.


Caterina Alagna









85 commenti:

  1. Versi bellissimi che suscitano emozioni profonde, sono felice di averti "incontrata",

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Cristina. Son felice anche io di aver fatto la tua conoscenza.

      Elimina
  2. Ci leggo tanto rimpianto ed un'inquietudine che torna a sollecitare mille perché non appena scovi un'oasi di pace. A volte uno scotto da pagare, non appena si rallenta dal furore quotidiano, c'è un passato che risale la china appeso alle pareti del cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, c’è qualche rimpianto. Credo che il passato bussi alla porta di tutti. A volte facciamo l’errore di aprirgli.

      Elimina
  3. Il crescere aumenta il sapere, ma lascia indietro il candore del cuore e lo stupore del bello che ci circonda. Ci serve un respiro lungo per tornare a sentire il profumo della rosa.
    Caterina, la tua poesia ha le ali e vola alto.

    RispondiElimina
  4. Ci serve davvero un respiro molto lungo e profondo. Grazie delle belle parole, Gus.

    RispondiElimina
  5. Quanta emozione nei ricordi in questa tua poesia. Ricordi che bruciano il cuore e la pace del momento.
    Bellissimi versi, complimenti Caterina. Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, a volte i ricordi bruciano davvero e distruggono quell'attimo di pace che ti eri riservato. Grazie degli apprezzamenti. Ti abbraccio.

      Elimina
  6. Sul contenuto dei tuoi versi già molti hanno scritto, tra l'altro pensieri profondi e pertinenti, che io potrei solo ripetere. Pongo quindi l'accento sulle tue chiusure: ancora una volta con l'ultimo verso spezzi quella catena di rime baciate dando al verso stesso più forza, facendocene cogliere la sua importanza e, leggendola, evidenziandone la sua forza evocativa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniele, sei riuscito a cogliere le mie intenzioni. In effetti queste chiusure sono volute. Esprimo il messaggio più importante proprio nel verso che spezza la catena, per usare le tue parole. Grazie per averlo notato.

      Elimina
  7. questo vuoto abissale che sentiamo nell'anima è veramente una disgrazia o piuttosto occasione di salvezza?
    E' la domanda che più spesso mi sono posto da quando ho scelto di scrivere in un blog
    Un sorriso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi lo sa? In effetti potrebbe essere anche la strada per la salvezza. Magari vuol comunicarci qualcosa a cui non diamo ascolto? Perchè no. Buona giornata.

      Elimina
  8. Sei passata da Proust a mangiare due madeleine?
    Scherzi a parte, la poesia è bella e mi ha fatto venire in mente il famoso autore francese per la sua malinconia.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella questa, mi è piaciuta. Magari avessi avuto questo onore( mangiare le madeleine con Proust). Ti ringrazio di cuore, questo tuo complimento mi rende felice. Non oso minimamente accostarmi a questo grandissimo autore, però, riflettendo, posso dire che aveva ragione. Basta anche solo un profumo e i ricordi affiorano spontanei. Allora ti rendi conto che non c'è più distizione tra presente e passato. Ti abbraccio.

      Elimina
  9. Introspezione coinvolgente e amara che fa riemergere malinconici ricordi. Molto efficaci le immagini suggerite. Un saluto e un sorriso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vivi' del tuo commento. Ti abbraccio forte.

      Elimina
  10. Le tue parole sono un marchio a fuoco che fanno vibrare le corde dell'anima. Meravigliosa lirica, i miei complimenti perchè anche dalla malinconia si può trarre le emozioni più intense che la vita ci dona regalandoci attimi indiscussi di felicità.
    Un abbraccio mia cara e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo saggio ottimismo per me è illuminante. Grazie delle bellissime parole che hai riservato alla mia poesia. Ti ricambio l'abbraccio. Buona giornata.

      Elimina
  11. Semplicemente intensa, profonda, toccante.
    La abbinerei alla canzone "I ricordi del cuore" di Amedeo Minghi.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Francesca, mi fa emozionare, dico sul serio. Bellissima la canzone di Amedeo Minghi. Ti abbraccio anche io.

      Elimina
  12. Farsi risucchiare dal vortice dei ricordi negativi che possono opprimere il nostro presente e futuro, è un rischio che corriamo in molti. Sta a noi avere la forza di ricacciarli indietro e andare avanti con la serenità di chi aspetta quel che di bello meritiamo. Molto bella e intesa. Brava Caterina, sempre uno stimolo riflessivo oltre che un piacere, leggere le tue poesie💜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sempre un piacere leggere i tuoi commenti, cara Mariella. Hai perfettamente ragione, il passato con i suoi ricordi negativi riemerge spesso, dobbiamo saperlo contrastare con energie positive. Grazie dei complimenti. Buona serata .

      Elimina
  13. Mi sono emozionata bel leggere la tua poesia. Malinconica e vibrante, vera e profondamente bella, complimenti davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio di cuore, le tue belle parole mi emozionano. Buona serata.

      Elimina
  14. Molto bella !! Tante volte i ricordi passati ci assalgono e ci portano tanta malinconia. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, il passato a volte diventa presente. È tipico di noi umani. Grazie del complimento, buona serata.

      Elimina
  15. Quanti emozioni dalla malinconia.... Bellissima!

    RispondiElimina
  16. E' molto bella, spesso in queste emozioni mi sono ritrovata, ripensare ai giorni passati lascia un velo di tristezza, ma vivere ogni giorno pensando che sarà un po' più bello fa scorrere le giornate velocemente. Tesoro ti auguro di non soffrire per i giorni passati, ma di gioire per tutti quelli che verranno. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valeria, purtroppo a volte il passato si fa di nuovo vivo. Però, hai ragione, molto meglio concentrarsi sul presente. Grazie delle belle parole, non possono che farmi piacere. Ti abbraccio.

      Elimina
  17. Grazie per essere passata. Buon week end.

    RispondiElimina
  18. la chiusura non in rima pare accentuare il tormento.
    ciao

    RispondiElimina
  19. Che bella scoperta il tuo blog! Complimenti! Mi farà molto piacere leggere i tuoi versi 😊

    RispondiElimina
  20. Risposte
    1. Ti ringrazio sinceramente, grazie per essere passata nel mio blog.

      Elimina
  21. Una poesia colma di amarezza e malinconia. Ricordi che rintuzzano la nostalgia per un tempo passato che mai più tornerà. Molto dolce e molto bella. Ciao e buona serata.

    RispondiElimina
  22. bellissima lirica che ci ricorda quanto i ricordi di una perdita o di un sentimento passato possa ritornare improvvisamente nel nostro cuore e nelle nostre menti come un vortice mai scomparso. Bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle belle parole e grazie di esserti soffermata nel mio spazio. Buona serata

      Elimina
  23. Ma sei bravissima!!
    Molto bella!
    Anche in rima...ho sempre pensato che scrivere in prima è difficile,ma tu riesci benissimo
    Ancora brava!
    Ciao Caterina , buon pomeriggio:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marinetta, mi lusingano le tue parole. Gentile fin troppo ☺️😊… Grazie di cuore e buona serata

      Elimina
  24. Buon week end e grazie per essere passata. Ciao

    RispondiElimina
  25. Mi piace molto questa poesia perchè alla leggerezza delle rime che le danno quasi un tono da filastrocca associa una profondità di contenuto talora graffiante. Cambia tono - come altri hanno osservato - il finale non più in rima che scava però ancora più a fondo.
    Grazie e buon pomeriggio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dell’ apprezzamento e son contenta di sapere che il finale non in rima sia risultato efficace. Buona serata

      Elimina
  26. Poesie che entrano dentro dal suono molto poetico e in rima.
    Barbara

    RispondiElimina
  27. Grazie per essere passata e buon sabato.

    RispondiElimina
  28. Buona serata Caterina :)
    Solo ,un sorriso e un caro saluto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ricambio il sorriso e il saluto con affetto. 🤗

      Elimina
  29. Riletta e riapprezzata molto. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio nuovamente, cara. Lieta delle tue parole. Buona giornata.

      Elimina
    2. Che bello leggerti Chissà con le parole per descrivere i sentimenti del cuore è bastato un click e si è aperto lo spazio di ossigeno per la mia sensibilità

      Elimina
    3. Le tue parole hanno toccato la mia di sensibilità. Grazie di cuore

      Elimina
  30. Bella, bella, bella. Affiorano intime emozioni che ti travolgono e lasciano senza fiato. Versi molto intimi.
    Mi ripeto, fai di queste poesie un libro.
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Joanna. Le tue bellissime parole mi rincuorano. Sono davvero lusingata. Ti ringrazio viva mente . Ti abbraccio

      Elimina
  31. Cara Caterina. Sei arrivata nel mio blog portando con te i tuoi giovani anni. Mi è piaciuta molto la tua poesia. E le altre? Se la curiosità è donna io lo sono moltissimo avendo qualche anno più di te.Ora è tardi ma ritornerò! Grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lucia, benvenuta nel mio blog. Son lieta di sapere che hai apprezzato il mio componimento. Passa a trovarmi quando vuoi, non può che farmi piacere esattamente come mi fa piacere visitare il tuo blog. Grazie a te e buona giornata.

      Elimina
  32. E' così armoniosa la tua poesia da sembrare un dolce sentimento autunnale... ma presto rivela una ferita dolorosa e penetrante, tanto da non poter guarire.
    Invece guarirà.
    La tua scrittura è colta e capace, non lasciarla mai.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  33. Grazie Sari, le tue bellissime parole mi lusingano e mi riempiono di gioia. Ascolterò il tuo consiglio. Dolcissima serata, un abbraccio anche a te

    RispondiElimina
  34. Quanti emozioni dalla malinconia.... Bellissima

    RispondiElimina

Luna

Una brezza eterea carezzava la terra come piuma leggera.  La sua luce argentea cullava i pensieri stanchi della sera, bagnando di un bianco ...